giovedì 22 agosto 2013

Ricci : Variazioni sul tema

               
       
( after trattamento Tirrico )



Cu ricci e ricciteddi/ issa t'incanta/ però dopo du' misi/ voli ti pianta/ Picchì da ogni ricciu/ te caccia'nu caprocciu..
Impossibile non canticchiarla mentre lavoro a questo articolo !
Avete capito di chi parlo vero ?  Era il 1954 e Domenico Modugno imperversava con la ormai famosissima  rima riccio-capriccio, ammonendo gli uomini a «sposare chi vi pare, ma mai una riccia» perché il capello poco addomesticato era segno di animo ribelle, poco indicato per una signorina da marito.
Un  pomeriggio dei primi d’agosto mi sono recata dal Re dei Ricci, Fulvio Tirrico, per un’intervista in presa diretta mentre lavorava sulla mia chioma!




Sarà un racconto il mio del pomeriggio che ho passato con lui e alle millemila domande che gli ho fatto!
Fulvio è un hairstylist molto quotato, apprezzato e soprattutto specializzato nella cura delle chiome ricce !
Mosso dalla passione per il riccio, dalle sue forme e la costante voglia di non ingabbiarlo ma domarlo, Fulvio ha viaggiato e si è formato tra New York, Barcellona e Londra, ma è a New York che fa il grosso della sua esperienza sui capelli ricci.
Una formazione a 360° che lo vede ad oggi impegnato su più fronti, tra le tante ha da poco collaborato con una grossa agenzia di spettacolo a Londra ed è stato provinato  per la versione italiana di Tabata mani di forbice, vedremo come andrà, intanto ti faccio un bel In Bocca al Lupo Fulvio !
Mi ha colpito in positivo questo giovane ragazzo molto ambizioso nel portare avanti il suo progetto. Si è dimostrato molto attento alla persona che si trova davanti, cercando e studiando il volto e le sue assimetrie per trovare il taglio perfetto
La sua peculiarità è data dalla tecnica che lui stesso ha creato per tagliare i ricci: 
X Curl, derivante dalla tecnica di taglio scientifica Pivot Point.

Con questo metodo di taglio riesce a gestire tutti i tipi di ricci che gli passano per le mani, dandogli forma ed armonia, l’ultimo suo progetto? Insegnare il suo metodo ai suoi colleghi parrucchieri per far si che in ogni regione d’Italia ci sia un suo negozio in grado di gestire una chioma riccia!
Tra le tante domande ovviamente gli ho chiesto Il Segreto per non perdere la piega fatta in salone o da sole a casa. 
Risposta: Non toccarla in continuazione con le mani!
Una testa di ricci perfetta, mi spiega, è data dal taglio, una noce di schiuma modellante ed il gioco è fatto!
Ma un altro problema delle ricce e non solo.. è il crespo!
Per non increspare i capelli il metodo di asciugatura migliore durante l’estate è lasciarli asciugare naturalmente al sole, al massimo con il diffusore,  importantissimo è nutrirli costantemente.
Al mare con olii protettivi specifici contro i raggi UV, in città con prodotti contro l’inquinamento, la raccomandazione di Fulvio? 
usare sempre un shampoo idratante e un impacco !

La mia esperienza:
La prima cosa che ha fatto è stata una bella chiaccherata, per conoscermi e capire cosa volevo dalla mia testa anche se probabilmente lui aveva già chiaro in mente cosa fare su di me, gli ho dato carta bianca perché mi ha subito ispirato fiducia.
 La prima nota positiva è stata che prima di farmi il colore, un degradè o era un balayage ? io questi nomi mica me li posso ricordare eheh..
comunque il risultato è stato molto delicato e naturale ! 
Mi ha tagliato i capelli, con le forbici e non con la macchinetta altra nota mooolto positiva! Quindi li ha asciugati per vedere com'era venuto il taglio e solo dopo mi ha fatto il colore.
 Perché il colore segue anche il taglio del capello e se viene fatto prima non ha senso ! Solo con questa “finezza” ha guadagnato millemila punti ai miei occhi e soddisfatto le mie domande del perché procedesse in maniera diversa dai saloni commerciali! Il passo successivo è stato il taglio della frangia con una mascherina creata ad hoc per farla dritta come piace a me!
Qui finalmente mi ha svelato il trucco per dargli forma anche a casa, causa numerose rose all’ attaccatura dei capelli ho sempre avuto seri problemi a phonarla, addirittura la  passavo con la piastra! Detto fatto sbagliavo tutto ! 
Bisogna massaggiare vigorosamente l’attaccatura della frangia mentre con il phon l’asciughiamo dall’ alto verso il basso, solo dopo verrà phonata a dovere prima da un lato e poi dall'altro e come per magia.. funziona !
Finalmente anche a casa ora riesco a sistemarmi i capelli!




                      

xxx
Carola

Indosso: maglia con pietre Forever21
Cover Iphone Oblige
Borsa trasparente rosa Bibi Bag
Occhiali da sole  Hype Glass



trovate Fulvio a Milano in via Masolino da Panicale 2
telefono 02/39211300


su Facebook

Fulvio at work !



Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig