sabato 14 gennaio 2017

Il must di stagione? La pelliccia sintetica che mette tutti d'accordo


C’è stato un capo, questo inverno, rigido e nevoso, che ha messo d’accordo tutti. Di cosa parliamo? Ma della Eco Pelliccia, mi sembra ovvio!
Dalle fashion victim restie a coprire le caviglie nonostante le temperature sotto lo zero ai vegani più estremisti che non vogliono rinunciare all’ ultima moda. Dalla casalinga di Voghera, che ha messo da parte il visone ricevuto in eredità dalla nonna in favore di una morbida e fluffosa eco pelliccia, alla fashion blogger più in voga che la sfoggia sui pantaloni da Jogging e sui Jeans.


Dalle starlette che riempiono le pagine dei giornaletti che leggiamo dal parrucchiere alle più bizzarre come quella fucsia fluo di Giorgia, la fidanzata dell’ ‘Imprenditore di se stesso Gianluca Vacchi (attenzione, nessun fenicottero fluorescente è stato scuoiato per questo!).
Come era prevedibile, anche io sono caduta nel girone dell’ Eco Pelliccia.
Sui siti di shopping online ce ne sono a bizzeffe. Effetto orsacchiotto o Peluche Dolce Nanna, non importa: quello che conta è possedere il morbido capo.
Ma tiene davvero caldo? Considerando che, ormai, anche in Sicilia nevica, non è un dato da sottovalutare e, tutto sommato, io direi di si.
Abbiate cura di sceglierne una abbastanza imbottita all'interno
Certo, l’ effetto Orsetto Lavatore è dietro l’angolo, ma il tocco modaiolo è assicurato.
Io ho acquistato questa in effetto leprotto metropolitano su Asos.com in saldo!
Ma, udite udite, anche tra gli uomini ha spopolato questa moda. E, se negli ultimi giorni al Pitti li abbiamo visti visibilmente infreddoliti, coperti solo di leggeri abiti scozzesi, sulle passerelle e tra gli scatti dello street style, l’ eco pelliccia ha coperto anche l’ uomo.



 









Share:

2 commenti

  1. Nice fur coats :) Wonderful post! Have a great day!
    Beauty and Fashion Freaks

    RispondiElimina
  2. La gente matura, con il tempo aumenta la sensibilità, l'umanità. Il tuo è un bel post. Innanzitutto mette a fuoco un fenomeno di costume in corso. E in secondo luogo esprime l'auspicio che un sempre maggior numero di persone segua questa strada. E che quindi, senza essere vegani estremisti come la sottoscritta, si abbandonino atti di vera e propria barbarie come lo sterminio di animali per realizzare pellicce naturali. Hai fatto bene a procurarti un'ecopelliccia in saldo. Darò anch'io un'occhiata. Baci. Scoiattolina.

    RispondiElimina

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig