mercoledì 11 gennaio 2017

Perchè.. La dieta inizia sempre domani! Costolette di agnello in crosta di mandorle e panatura di pistacchio



Mi ero ripromessa di mettermi a dieta, dopo Natale lo faccio lo giuro.. mille propositi e invece.. 
Mi sono lasciata tentare e ho cucinato un piatto non propriamente dietetico ma molto gustoso. Tanto ormai lo sappiamo tutte che il fondoschiena di Belen non lo avremo mai e poi mai.. sempre che non facciamo la fame, abbiamo la tata e pure la donna delle pulizie e 2 ore da passare in palestra ogni santissimo giorno dell'anno e forse avremo qualche chance ;)
Ma sinceramente, perchè privarci di questo piacere? Non dico di non stare attente ma godiamoci i piaceri della cucina che si vive una volta sola ;) al limite se proprio proprio riducete le dosi
Adesso pure la Chiara Ferragni mangia di nuovo, infatti è molto più bella a mio avviso e vuoi vedere che fa tornare di moda le ragazze di sana e robusta costituzione? 
Ma torniamo a noi ...

Costolette di agnello in crosta di mandorle e panatura di pistacchio con patate al forno aromatizzate alla menta, il tutto su riduzione di salsa all'arancia

Perchè ... La dieta inizia sempre domani!



Dosi per 2 persone molto affamate o 4 a dieta :)
8 costolette di agnello
farina di tipo 00
Trito di pistacchi
Trito di Mandorle ( se grossolano è meglio )
1 uovo
sale, pepe, olio q.b.
pan grattato
pecorino grattugiato
4 patate grosse
menta, se è fresca è meglio ( mea culpa avevo quella secca )

Procedimento
Pulire e asciugare con della carta assorbente la carne, preparate quindi l'occorrente per la panatura.
In un piatto mettete la farina, in un altro l'uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe, in altri 2 piatti il trito di mandorle e di pistacchi
Ma procediamo con ordine, se avete comprato il trito già pronto ben venga. In alternativa fate come ho fatto io, prendete la frutta secca e buttatela letteralmente nel robot da cucina!
Nel mio caso, ho inserite nel robot da cucina e frullato a secco un paio di manciate di mandorle
Non ho fatto un trito fino ma grossolano, in questo modo ho ottenuto maggior croccantezza alla pietanza. Sarà per questo che si dice "in crosta"?
Per quel che riguarda quello di pistacchi ne avevo uno già pronto preso in sicilia ;)
Ho messo in un piatto quello di mandorle e nell'altro quello di pistacchio.
In quest'ultimo ho aggiunto un cucchiaio di pecorino grattugiato ed in entrambi il pan grattato tostato precedentemente in padella.
La procedura da seguire è
Infarinate leggermente su tutti i lati, passate quindi nell'uovo e per ultimo panate.
Io ho fatto 4 costolette con panatura di pistacchio e 4 con panatura di mandorle.
Deposto il tutto su una pirofila, un giro d'olio e uno di sale e infornato per 20 minuti a 200°,  se poi volete esser esagerati friggete! La prossima volta io le friggerò ma questa volevo stare come dire..più leggera 😂😂😂

Le patate forse sono la cosa più semplice da fare ;) tagliate a pezzetti e infornate!!! Unica accortezza oltre a sale e olio ho messo una volta cotte un pò di menta ( ahimè secca ) fresca avrebbe dato un'altro sapore ;)

La salsa all'arancia l'ho ottenuta facendo sobollire il succo di 2 arance unito a 3 cucchiai di zucchero, una volta che il succo è diventato della densità desiderata l'ho inserito nel biberon, non di Greta eh intendo quello da cucina :) ho decorato quindi il piatto e cercato di impiattare il tutto!
Il risultato?  Ci siamo spazzolati tutto! 
Bon Appetit!

Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig