venerdì 9 ottobre 2015

Blending Experience / L'olio non cresce sugli alberi


Blending experience…Che roba è? Cose da intenditori e nasi sopraffini parrebbe. 
Scherzi a parte, il blending è l’arte e la capacità di combinare nelle giuste proporzioni oli con diverse caratteristiche, provenienza e disponibilità di anno in anno. Il Blend è un’arte antica, come narra Giovanni, è un saper fare artigianale. 
Eccoci così presenti ad una serata non convenzionale all’Expo nella terrazza di CibusèItalia, ospiti dell''oleificio Zucchi,pronti ad assaporare oli squisiti. 

Mi immaginavo già addentare fette di pane intinte nell'olio. Ma sorpresona: non funziona così l'assaggio dell'olio! Mi era già capitato in un oleificio toscano l'assaggio puro, ma sono sincera non me l'aspettavo! Arrivo alla mia postazione e vedo 4 boccette d'olio, un'ampolla per miscelare e diversi bicchierini. Le prime domande non tardano ad arrivare e il padrone di casa, nella persona di Giovanni Zucchi, ci fa un'introduzione sulla storia dell'azienda e l'arte del blending. Giovanni Zucchi è autore del libro "L'olio non cresce sugli alberi", libro in cui illustra i segreti del blending e sì, l'olio non cresce sugli alberi: su questi cresce solo il frutto che ne produrrà il prezioso oro che verrà miscelato per blend che stupe sentisse differenti sapori. Al termine dell'esperienza ci è stata offerta una cena condita con gli oli Zucchi. Tantissimi e dai gusti più disparati: cipolla, pesto, zucca, sesamo, vaniglia quelli che mi hanno colpito di piùiranno il nostro palato.
 #BlendingExperience
Eccomi pronta assieme a 32 compagni blogger per vivere un'esperienza unica, la creazione del nostro olio. A disposizione 4 oli da assaggiare, aspirare e miscelare fra loro per scoprire come ottenere una miscela perfetta, anzi per l'esattezza un blend perfetto. Sì, perché la miscela di olio perfetta nasce dall’incontro di oli differenti. Il Blending infatti è un’attenta selezione ed accostamento di oli diversi, creando così specifici blend in grado di valorizzare i sapori e profumi di ciascun ingrediente.  Abbiamo cercato di riconoscere gli ingredienti dei diversi oli, è stato buffo vedere come ognuno di noi interpretasse e sentisse differenti sapori. Al termine dell'esperienza ci è stata offerta una cena condita con gli oli Zucchi. Tantissimi e dai gusti più disparati: cipolla, pesto, zucca, sesamo, vaniglia quelli che mi hanno colpito di più e ora non mi resta che assaggiarli tutti! ;)


Post realizzato in collaborazione con Oleificio Zucchi
















OLEIFICIO ZUCCHI IN EXPO
Share:

4 commenti

  1. great pics!

    www.bstylevoyage.blogspot.com

    RispondiElimina

  2. Non avevo potuto partecipare a Milano, adesso recupererò allo stesso evento a Bologna. Grazie a questo tuo post sono molto curiosa :)

    RispondiElimina
  3. Great post and awesome pictures. I wish I could have been there. Thanks for sharing.

    RispondiElimina

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig