lunedì 11 settembre 2017

Un paese che in dialetto si chiama Isthintìnu ( Sthintìnu) …Sardegna da sogno per tutti




Isthintìnu …Sardegna da sogno per tutti


Quest’anno, pur non affrontando un periodo economico dei migliori, non volevo rinunciare alla vacanza estiva, e volevo (dato il sacrificio) un mare eccellente dove potermi rilassare con la family, con ritmi antichi… mare, pennica, mare ,mare, mare… e far vivere appieno a mio figlio delle giornate indimenticabili con a seguito secchiello, paletta, maschera e tubo per vedere i pesciolini sott'acqua…quindi??  SARDEGNA …una certezza STINTINO!  
Progetto ambizioso, lo so , ma, ce l’ho fatta e vi voglio raccontare come riuscirci senza farsi spennare troppo.
Anzitutto , ho ricercato un residence con appartamenti su Booking , nel periodo di fine Agosto, in modo da garantirmi un buon prezzo, in un periodo dove il sole splende ancora caldo e ho prenotato il traghetto con largo anticipo su Grimaldi Lines, garantendomi ,uno sconto del 30% (ricordatevi di sottoscrivere l’assicurazione per il viaggio in caso di  annullamento, con pochi euro in più).
Abbiamo soggiornato in un  residence dove il rapporto qualità/prezzo è quello che mi aspettavo senza troppe pretese. L’appartamento con terrazza, godeva di una vista mozzafiato, sull'isola Piana e dell’Asinara, uno spettacolo! Un appartamento per 2 coppie con un bambino, costo? 469 eur + 50 di pulizie finali, quindi 260 a coppia, direi che meglio di così non poteva andare!
Alla spiaggia della Pelosa, il posteggio si paga a caro prezzo dai 2.50€/h dei posteggi più vicini alla spiaggia, ad un €1/h di quelli molto distanti.. ma, la zona dei residence è servita da un servizio bus, comodissimo, che in 5 minuti ti porta proprio davanti alla spiaggia, al costo di €1 a corsa, c’è ogni ora, fino alla mezzanotte.
La spiaggia della Pelosa è un paradiso, è bellissima !!!spiaggia bianca e soffice come il borotalco, mare cristallino, con delle sfumature di blu incantevoli. Per i bimbi il divertimento è assicurato per fare mille castelli di sabbia e nuotare in sicurezza, dato che si tocca per un bel pezzo.
Ma, si sa, le cose belle piacciono a molti, anzi, direi a moltissimi, infatti, non si può dire che non sia affollata, quindi vi consiglio di scendere al mare molto presto la mattina , tipo per le 8.00 per riuscire a garantirvi uno spazio vitale, dove passare la vostra giornata di mare in completo relax. In alternativa , si possono affittare a €8.00 al pezzo ombrellone e lettini, dallo stabilimento di spiaggia libera attrezzata proprio affianco alla spiaggia libera ,che vi permette di togliervi dalla calca, messa naturalmente in ordine sparso …..
Il chiosco sulla spiaggia, molto suggestivo e caratteristico, è decisamente caro, tipo €2.50 per un pacchetto di patatine, lascio a voi immaginare la proporzione per un panino…quindi borsa frigo, con tutto il necessario e il risparmio è assicurato!
L’ultima sera prima della partenza siamo stati a cena al ristorante pizzeria “La Pelosetta” , vista mozzafiato sulla torre aragonese edificata nel 1578 e cena buonissima con prodotti locali sia di carne che di pesce, per non parlare dei salumi e del dolce! Insomma consigliatissimo!

La Sardegna è la Sardegna ragazze , ed è veramente un sogno  Isthintìnu

Antonella














Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig