martedì 11 febbraio 2020

Halo eye make up, il trucco luce! Ecco come realizzarlo!


Una delle ultime tendenze nel campo del make-up vede protagonista l’halo eye, un nuovo trend spopolato sui social: facile da riprodurre, semplice e luminoso. Perfetto per tutte!
Ma scopriamo più approfonditamente cos’è l’halo eye e come si realizza.



Halo Eye è una variante dello smokey eye


Il termine “halo” significa letteralmente “alone”: la caratteristica principale dell’halo eye è rappresentata da un punto luce realizzato al centro della palpebra con un ombretto chiaro e brillante, su una base di ombretto più scuro. 
Un alone che illumina lo  sguardo, esaltandolo e  rendendolo fresco e riposato
L’halo eye è una variante del classico smokey eye, con l’obiettivo di rendere lo sguardo protagonista assoluto, illuminando così lo sguardo. Risulta essere un make-up sofisticato e delicato, perfetto sia per chi ha gli occhi grandi  e per ingrandire quelli piccoli.


Ecco come realizzarlo in 4 step



Realizzare questo make-up è davvero semplice! I prodotti necessari sono solo quattro: un primer occhi, un ombretto scuro, un ombretto chiaro e brillante e un pennello occhi piatto da sfumatura., per esser precisi quelli chiamati "a lingua di gatto", con il pennello giusto l'ombretto risulta molto saturo e intenso, perché le sue setole riescono a trattenere bene i pigmenti e a non farle cadere più di tanto sul viso. Il trucco per non sporcarsi il viso è applicare la cipria sotto l'occhio per poi sploverarla via una volta finito il tutto!
Ma vediamo come realizzare la tecnica dell'Halo Eye in soli 4 passi.
  1. Applicate il primer occhi. Il primo step è quello di applicare un primer occhi per preparare la base trucco, questo serve per uniformare la pelle e permettere ai prodotti che verranno applicati successivamente di avere una resa migliore e duratura.
  2. Applicate l’ombretto scuro. Adesso passiamo all'applicazione del primo ombretto, quello scuro. Applicatelo prima sulla palpebra mobile superiore e poi sotto la rima inferiore dell’occhio. Con un pennello occhi piatto sfumate il prodotto, così da evitare che si formi una linea netta tra la palpebra mobile e quella fissa.
  3. Applicate l’ombretto chiaro. A questo punto, per realizzare l’effetto halo eye, sfumate l’ombretto chiaro e luminoso al centro della palpebra, lasciando più scuri gli angoli dell’occhio, sia quello interno che quello esterno. In questo modo otterrate uno sguardo luminoso. Per avere un effetto ancora più illuminante potete ripetere la stessa operazione anche sulla rima inferiore dell’occhio.
  4. La sfumatura. È arrivato il momento più importante: la sfumatura dell’ombretto. Il segreto per realizzare un halo eye perfetto è proprio quello di sfumare benissimo il prodotto, per evitare uno stacco netto tra i due colori di ombretto. Per la sfumatura dovrete usare un pennello adatto, i migliori per ottenere la perfetta sfumatura a v sono quelli angolati
Per questo make up sono perfetti tutti i colori, ovviamente il mio consiglio è di scegliere colori chiari per il giorno,  ad esempio il marrone o il pesca, perfetti da illuminare con un tocco di beige o oro, e colori più scuri per la sera, come il nero o il blu scuro, da abbinare a nuance argentate o perlate.
Ora non vi resta che abbagliare tutti con il vostro sguardo scintillante!




Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig