lunedì 27 luglio 2015

La mia prova del cuoco #21 / Risottino tiepido ai fiori di zucchina e profumo di limone


Caldo, le idee in cucina scarseggiano. Non per mancanza di fantasia ma per la stanchezza che si impadronisce del nostro corpo. Ragion per cui non devono mancare dalla nostra tavola piatti ricchi di carboidrati complessi che ci "tirino" su il fisico e perchè no il morale!
Un'alternativa alla classica insalata di riso potrebbe essere questo risottino servito tiepido.




Risotto a km zero in questo caso, zucchine e fiori di zucchine provengono dal nostro orto e il riso è una delle eccellenze del nostro territorio 

Ingredienti per 2 persone:
Riso / 2 fiori di zucchina / 1 zucchina / 1 limone / 1 cipolla rossa / olio qb / brodo vegetale qb 

Lavate e mondate le verdure. Fate quindi a tocchettini la zucchina, lavate e tagliate a listarelle i fiori di zucchina, in un piattino a parte grattate mezza buccia di limone stando attenti a non grattare la parte bianca ( è amarissima! ), tagliate la cipolla
Dopo aver fatto stufare la cipolla inserite il riso e lo fate rosolare un paio di minuti a fiamma vivace, aggiungete quindi la zucchina precedentemente tagliata e fate rosolare ancora 1 minuto.
Aggiungete quindi il brodo e cucinate il risotto per 15 minuti circa.
A pochi minuti dal termine inserite i fiori di zucca e il limone grattuggiato, un tocchettin di burro
Et voilà il pranzo è servito!
Come accennato sopra è ottimo anche tiepido !



Share:

3 commenti

  1. looks nice and healthy!

    www.bstylevoyage.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Sai che lo mangerei proprio volentieri un bel risottino ora?

    RispondiElimina
  3. ci provo! seguirò la tua ricetta. io in cucina sono negata ma il mio orto straborda di verdure.
    oggi raccolgo le zucchine e ci provo.
    poi appena fai qualcosa con i pomodori dammi un feedback che ne ho quantità industriali nell'orto
    buona giornata
    www.imperfecti.com

    RispondiElimina

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig