mercoledì 19 luglio 2017

COME TRATTARE I CAPELLI RICCI DEI BAMBINI AL MARE





Le vacanze sono ormai alle porte e le famiglie stanno già facendo “mente locale” di cosa mettere in valigia per i lunghi periodi di mare che le attendono.

Il problema si pone soprattutto per i bambini, che saranno sicuramente coloro che, non stando mai fermi, “scorazzeranno” di più nell'acqua facendo avanti e indietro dalla spiaggia tra un bagno e un castello di sabbia.
Si parla sempre di noi donne, degli uomini, come curare e trattare i capelli, ma mai ho sentito trattare il problema dei capelli dei bambini.
Qui è sorta la domanda spontanea a Fulvio Tirrico, esperto di capelli ricci, anzi ormai lui è conosciuto come il Re del riccio!
Ci ricorda che i capelli ricci ( aihmè lo sappiamo bene ) sono più problematici dei capelli lisci, i capelli ricci, come del resto anche negli adulti, sono molto più tendenti ad arruffarsi e a rovinarsi, ancora di più se sottoposti ai tipici stress vacanzieri di acqua di mare, sole a picco e piscina.
Ecco quindi un articolo che forse può aiutare le mamme e i papà a capire come agire per fronteggiare il problema, così da non rovinarsi vacanza e relax per stare dietro ai capelli ingestibili dei loro figli.

Per lo shampoo consigliamo di utilizzare uno shampoo estremamente delicato che sia specifico per la detersione e l’idratazione dei capelli secchi e disidratati. Questo perché il mix acqua salata e sole è il primo preludio ad una forte disidratazione dei capelli, proprio per una semplice reazione chimica. La lunga esposizione al sole, i lavaggi frequenti e il sale, infatti, creano la rottura dei cosiddetti ponti di zolfo (legami di solfuro) presenti all'interno della fibra capillare: il risultato è proprio capelli deboli, opachi e inclini alla rottura.
Ve lo spieghiamo con un “prontuario” semplificato sulle azioni da fare e non fare in questi casi, così che potrete fare tesoro dei nostri consigli e non sbagliare!
Regola N. 1
– Al mare, sono di obbligo uno Shampoo e un Balsamo per capelli ricci delicato
Ecco cosa propone i Love Riccio per i piccoli :
Si tratta di un ricco e cremoso detergente senza solfati che pulisce delicatamente i riccioli dei vostri bimbi, idratandoli e condizionandoli allo stesso tempo. Gli ingredienti sono tutti naturali infatti si compone di un infuso di olio di semi di carota, ippocastano, salvia e estratto di fiore di Arnica Montana. In aggiunta, consigliamo anche il balsamo della stessa linea Coconut Dream Conditioner.
Utilizzando però uno shampoo specifico si potrà prevenire l’aridità e mantenere i capelli soffici, lucidi ed elastici.



Regola N. 2 – Olio per idratare i ricci, crema senza risciacquo e spray districante
A parte lo shampoo, un altro importante prodotto che non dovrebbe mancare nella valigia delle vostre vacanze è un olio protettivo per i ricci. L’OLIO ESSENZIALE DI KARITE’ , per esempio, è sicuramente ottimo per la sua azione estremamente nutriente, riparatrice e protettiva e favorisce la rigenerazione dell’epidermide. Messo sui capelli dei vostri piccoli prima dell’esposizione solare e dei bagni, ha il potere di proteggere la chioma e di mantenerla idratata.

Se poi l’intenzione è avere dei capelli super idratati, consigliamo anche una crema senza risciacquo come questa, che risulta particolarmente adatta per capelli molto ricci, afro e spessi o ricci molto piccoli e fini. E' stata studiata con ingredienti biologici certificati e burro idratante (ad esempio Shea e Mango) e contiene anche ingredienti rafforzanti come il pantenolo e lecitina. Insomma davvero un plus!
Aggiungiamo, infine, anche un’ altra soluzione che può essere utile e che può essere usata quotidianamente per evitare che i capelli tendano ad aggrovigliarsi e annodarsi.
Sembra scontato, ma ve lo ricordiamo, quotidianamente ma soprattutto al mare, bisognerebbe asciugare i capelli ricci con un telo in microfibra e quindi sono sconsigliati quelli in spugna. Questo telo infatti ha la qualità di prevenire il crespo e quindi, di conseguenza, non può che essere anche molto utile quando si parla di mare e sole!
CURLSQ MOIST CURLS MOISTURIZER-DETANGLER PER BAMBINI : si tratta di un districante quotidiano in spray che, oltre a snodare, ravviva, protegge, idrata e condiziona i ricci dei piccoli. Inoltre, anch’esso protegge dagli agenti ambientali. Per ottenere i migliori risultati, suggeriamo di utilizzarlo quotidianamente sui capelli bagnati o asciutti.
Regola N. 3 – In valigia non può mancare un telo in microfibra e un cappello
Regola N. 4 – E infine…attenzione all’asciugatura dei capelli!
Inutile poi ribadire che il cappello è davvero importante per proteggere i capelli dai danni causati dalla prolungata esposizione al sole (oltre che da una sicura insolazione!) e al vento quali secchezza e scolorimento quindi, i vostri bambini dovrebbero sempre averlo in testa, per lo meno nelle ore più calde.

Premesso che per i ricci é sempre meglio approfittare dell’aria aperta per asciugarli in maniera naturale e per avere un effetto senza crespo e con onde ben definite, se anche per vostri bambini voleste usare il phon, ci raccomandiamo di non utilizzarlo troppo caldo e di adoperare il diffusore. Inoltre, un’altra regola molto importante sarebbe di far asciugare i capelli senza pettinarli, così da prevenire altre eventuali rotture, vista la fragilità a cui portano gli stress estivi.

Queste quindi le regole d’oro da seguire, speriamo di esservi stati utili e cogliamo l’occasione per augurarvi buone vacanze!


Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen Blog by Carola Disiot | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig