mercoledì 7 aprile 2021

La giacca di jeans / Capo evergreen



Lo stile non ha età, e anche alcuni capi. La giacca di jeans è uno di quegli evergreen che possono essere esaltati grazie ad outfit studiati

Tra le tante declinazioni del denim, la giacca di jeans  è senza dubbio quella più eclettica. Versatile come i suoi fratelli maggiori - i mitici e inossidabili blue jeans - ma dotata di un aplomb tutto suo, in bilico tra il  rigore sartoriale e lo spirito western o da festival outfit , è un must da indossare ( quasi )  tutto l’anno, in ogni occasione e situazione (o quasi).
 
Un evergreen insomma, che negli ultimi tempi è tornato prepotentemente alla ribalta grazie alle interpretazioni e rivisitazioni degli stilisti, per fortuna  giusto in tempo per dare lo sprint giusto ai nostri look primaverili ed estivi per le serate più frizzanti.
 
I modelli tra cui scegliere sono tantissimi - quelli con ruches ( tanto in voga questa stagione ) ma anche quelle con tasconi di ispirazione workwear, fino alle versioni più classiche con bottoni a pressione e cuciture a vista - così come le combinazioni e gli abbinamenti possibili.
 
Se però le idee scarseggiano e siete a caccia di ispirazioni su come indossare la giacca di jeans, qua vi farò vedere alcune proposte da fare vostre. Siete pronte a scoprirli?
 
Per chi ha dai 20 ai 29 anni, il giubbotto di jeans è un capo essenziale del guardaroba primaverile. Il rischio però è quello di infilare il solito Levis sopra tuta e sneakers. Per valorizzarlo al meglio in questa fascia d’età, meglio puntare su look ugualmente semplici e freschi, ma più strutturati: al posto dei pantaloni da jogging dei jeans strappati, al passo con le ultime tendenze primavera 2021, invece delle solite scarpe da ginnastica un paio di anfibi. Un outfit dal tocco anni Novanta, in linea con i gusti nostalgici della Gen Z. Da esaltare con accessori utility, total black o metallici.
 
Per i Millennials la denim jacket rappresenta spesso un bellissimo ricordo adolescenziale. Attenzione però a non cadere nella trappola di voler emulare oggi gli eccentrici outfit Duemila: a 30 anni, il segreto per portarla è puntare sulla semplicità. Un outfit minimale che vede protagonisti un giacca ben tagliato e una t-shirt bianca, da esaltare con gioielli e accessori riconoscibili: collane layering, borse animalier, stivaletti con la punta squadrata. I colori da selezionare? Il classico indigo e i denim scuri risultano sempre eleganti.
 
A 40 anni vestirsi è una questione di occasioni e priorità. I mille impegni quotidiani, oltre agli anni d’esperienza, spingono a giocare sui contrasti molto più che in passato. Così uno strumento fondamentale per diversificare il look base della primavera 2021, composto spesso e volentieri da un abito/gonna midi, trench e décolleté, è sostituire il classico capospalla con una denim jacket oversize. Rende subito l’outfit più originale – oltre che a prova di ufficio e tempo libero.
 
Il bello di crescere è quello di acquisire una sempre maggiore consapevolezza di sé e del proprio stile. Osare nell’outfit a 50 anni come a 60 è d’obbligo, soprattutto con capi considerati universalmente giovanili. La giacca jeans over 50 si abbina con altri grandi evergreen del guardaroba, come i pantaloni in pelle e gli stivaletti col tacco squadrato. Il trucco per non sbagliare – e dimostrare qualche anno di meno, che non guasta mai – è puntare su un outfit elegante in total black. La giubbotto a 50 anni ideale? Di carattere, sherpa o decorata.
 
La combo “denim + denim” potrebbe sembrare un po’ difficile da portare, ma basta scegliere i pezzi giusti per ottenere una mise da 10 e lode. Il segreto sta nell’accostare toni di jeans abbastanza simili tra loro, evitando stacchi di colore troppo netti o lavaggi con sfumature eccessivamente vistose. E per rendere l’insieme più femminile, aggiungete un paio di ballerine e una borsa dai toni pastello.
Come indossare la giacca di jeans: con la pencil skirt ad esempio!
 
Se le vostre gonne a tubino giacciono nell’armadio in attesa di tempi migliori, ecco un’idea look che vi permetterà di sfoggiare questo capo anche lontano dai party e dalle occasioni mondane attualmente in stand by per ovvi motivi aihmè.
Chi come me deve recarsi però a lavorare in ufficio potrà usare questa mise per sfoggiare quel capo da troppo tempo nell’armadio.
Vi basterà abbinare questo tipo di gonna a una giacca  di jeans dal taglio classico o sbarazzino per renderla indossabile anche di giorno.
Non dimenticate gli accessori mi raccomando! Perfetta sarà  una maxi pouch a contrasto e un paio di square shoes, in perfetto accordo con i diktat di stagione.



 
Un’altra proposta è quella di abbinarla con i pantaloni allacciati alla caviglia
 
Tra i tanti mix&match da sperimentare con la giacca  di jeans, il più trendy in assoluto è quello con i pantaloni allacciati alla caviglia, nuovo e indiscusso tormentone della primavera avvistato sui feed Instagram e negli armadi delle it girl più influenti.
Da indossare preferibilmente con un po’ di tacco per slanciare la silhouette e scongiurare l’effetto “fagotto”.
 
Una combo collaudatissima ma non banale, che si dimostra semplicemente perfetta per la mezza stagione.
La giacca  in denim ha la pesantezza giusta per il periodo, magari bianca che fa subito primavera, i mocassini conferiscono all'ensemble un tocco sofisticato. Aggiungete una tracolla color cuoio e otterrete un outfit da giorno davvero chic.
L’accoppiata “mini e giacca  di jeans” è una di quelle combo su cui puntare a colpo sicuro quando vogliamo dare un twist particolarmente modaiolo al nostro look.
Magari scegliendo una gonna a motivo check e una camicia in denim con tasconi sul davanti, accostando il tutto ad alcuni pezzi dal mood sportivo: una pratica borsa a spalla con doppia zip e un paio di sneakers total white. Il risultato? Super comfy e super cool!
 





Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig