venerdì 6 agosto 2021

Vacanze in città? Ecco i look !





Un'estate particolare questa del 2021, non tutti hanno scelto mare, montagna o campagna.

Tanti di voi hanno optato per rimanere in città o visitare altre città, che complice la stagione calda si sono svuotate e girarle è un piacere!

Ma quali look adottare per una vacanza in città, che sia la nostra o un'altra?

Partiamo dal presupposto che organizzerete qualche giro culturale, musei e simili.

Come vestirsi con stile senza patire il caldo ?

non è facile decidere cosa indossare per districarsi tra musei, luoghi sacri e monumenti sotto il sole d’agosto. Coniugare praticità e stile però è possibile.

Denim Shorts e t-shirt


Gli shorts di jeans e la t-shirt rientrano indubbiamente tra i capi "da viaggio" per eccellenza. Attenzione però al famigerato effetto turista. Per evitare che l’outfit risulti anonimo o banale, meglio investire sulla qualità e puntare sugli accessori giusti: io opterei per una comoda borsa a tracolla in una nuance squillante o in paglia e per un paio di Birkenstock.





Abito a fiori e sneakers


Che estate sarebbe senza vestitini a fiori? Se siete in partenza, non dimenticate di metterne qualcuno in valigia: saranno perfetti per girare a piedi e regaleranno un tocco romantico ai vostri scatti (e autoscatti). I modelli più “furbi” sono quelli ampi ,magari i White dresses- ma non troppo svolazzanti - e a tinte chiare. Perfetti i  Freschi e semplici da abbinare.






Gonna a portafoglio e canotta

Se la giornata si prospetta molto calda - e il vostro itinerario molto articolato - mettete da parte i jeans e indossate invece una gonna midi dalla linea comoda. Magari dalla silhouette svasata, da abbinare a una semplice canotta bianca. Per completare il look vi basterà aggiungere una scarpa bassa - le vostre sneakers preferite oppure un paio di sandali - e il tocco modaiolo di un bucket hat, ossia il mitico cappello alla pescatora tornato prepotentemente di tendenza durante le ultime stagioni.



Pantaloni palazzo e sneakers

Siete delle irriducibili dei pantaloni? qui vi dò qualche suggerimento su come abbinarli durante la vostra full immersion nella cultura. Per ottenere un effetto rilassato ma ultra chic accostateli a una blusa in stile pigiama, a un paio di sneakers e una borsa capiente in cui custodire tutto ciò che vi serve, dai documenti alla borraccia termica.



Chemisier e ballerine

Pratico e versatile, lo chemisier è la divisa perfetta da sfoggiare durante una giornata in giro per musei. Portatelo con le maniche arrotolate e stringetelo in vita con una cintura dai toni neutri, completando il look con un paio di ballerine. Per alleggerire l’ensemble, aggiungete un pezzo allegro e divertente, ad esempio uno scrunchie in stile ‘90s.

Ma se vogliamo svettare che scarpe usare?


Ovviamente le it-shoes del momento: stiamo parlando dei sandali alti con plateau un indispensabile fashion drop avvistato (ora più che mai) ai piedi di star e influencer.

Infatti, focus on direttamente sui piedi che sembrano fatti proprio per brillare: Shine bright like a diamond!

Qui si parla esattamente di quel plateau tanto in voga una decina d'anni fa. Quel rialzo sotto la pianta, detestato dalle tifose di décolleté appuntite con tacco a stiletto, che certo dà imponenza al piede ma che, se ben giocato, crea risultati tutt'altro che volgari. Sia le passerelle sia le celebrità hanno già adottato e prescritto le scarpe con il plateau per le stagioni presenti e future. Spesso, ispirandosi al passato.

Il successo di zeppe e suole platform affonda le sue radici negli anni Quaranta. Lo zatterone arcobaleno concepito alla fine del decennio precedente da Salvatore Ferragamo per Judy Garland è all'epoca tanto discusso quanto ammirato. L'attrice e cantante brasiliana Carmen Miranda, nota per i suoi turbanti esotici, diventa un'appassionata collezionista delle scarpe con plateau già così must have, come si può ammirare dall'immagine del 1944. Se ne fa portavoce al punto che i modelli alti e con tacco arcuato prendono il nome di Miranda.

Oggigiorno questa tipologia di scarpe riprende il design Anni '70, mantenendo sempre una squisita aura vintage ma viene reinterpretato e affinato dagli stessi stilisti con preziosi e sofisticati sandali gioiello, tempestati a profusione da brillantissimi glitter o cristalli e sono così seducenti, svettanti e vertiginosi che una volta calzati, non solo slanciano tutta la silhouette ma cambiano il mood della falcata che diventa più accattivante e ad altissimo tasso di glamour.

Inoltre, è vero, il plateau conferisce comfy ma sua altezza tacco aggiunge sicuramente il giusto stacco di charme a qualsiasi look.

I dettagli sono chic e vanno dai print etnici colorful al sixties rewind dei leziosissimi e briosi pois o polka dot.

Dunque, care shoes addicted ( e non solo), siete pronte ad alzare i tacchi?

Share:

Nessun commento

Posta un commento

© PursesintheKitchen | All rights reserved.
Blogger Template by pipdig